Lunedì, 03 Ottobre 2011 11:13

Chiesa S. Maria (1792)

Scritto da

La Chiesa di Santa Maria realizzata ai piedi della rampa che immette nel vecchio incasato del Castello, occupa lo spazio dell'antica Chiesa dedicata a Santa Maria a "Pede Pontis", distrutta e sostituita dall'attuale nel 1792. La semplice facciata in mattoni è opera dell'architetto Pietro Augustoni, un Comasco seguace del neoclassicismo e attivo nell'area fermana.

Lunedì, 03 Ottobre 2011 10:48

Castello

Scritto da

Al borgo medievale chiuso da mura, si accede con una rampa, che unisce il vecchio castello all'antica chiesa di S. Maria a "Pede Pontis". La Chiesa, distrutta e sostituita dall'attuale nel 1972, cela nel nome il suo ruolo a protezione del ponte d'ingresso del castello.

Sabato, 05 Novembre 2011 15:08

Fonte Marina

Scritto da

Citata nei documenti del secolo XVI, è posta nella parte orientale dell'abitato di Torchiaro e fiancheggiava la "strada Fonte Marina", classificata, questa, come strada comunale di 224 metri di lunghezza, secondo la ricognizione viaria del 1886 ed era collegata alla strada comunale Forasterieri" che saliva verso il paese.
La "Fonte Marina" era sita in un percorso obbligato per coloro che provenivano dalla città di Fermo o dal mare.
La struttura si compone di due vasche ed un lavatoio.
Questa fonte, insieme all'altra detta "Fonte Carpineto", posta nella parte occidentale dell'abitato, serviva al rifornimento di acqua potabile e come lavatoio pubblico.

Sabato, 05 Novembre 2011 14:52

Chiesa S. Simone (1827)

Scritto da

La Chiesa, ricostruita nel 1827 su progetto dell'architetto Alessandro Vassalli di Monte San Giusto, presenta un interno a navata unica, semplice e austero.
Sull'altare maggiore, in legno d'abete intagliato, verniciato e dorato è stata sistemata la residenza della Madonna delle Grazie, costruita pure in legno di abete e pioppo bianco, con intagli e dorature di pregevole fattura (sec. XVIII).

Pagina 2 di 3
Sei qui: Home Il Paese TERRITORIO Da Vedere